LETTERATURA SPAGNOLA I

Crediti: 
6
Settore scientifico disciplinare: 
LETTERATURA SPAGNOLA (L-LIN/05)
Anno accademico di offerta: 
2016/2017
Semestre dell'insegnamento: 
Primo Semestre
Lingua di insegnamento: 

Italiano e spagnolo.

Obiettivi formativi

Il corso si propone di far acquisire agli studenti conoscenze approfondite delle linee essenziali della storia della letteratura spagnola dei secoli XVIII-XX, che consentano di comprendere fenomeni letterari, approfondire lo studio di autori e analizzare i testi letterari presi in considerazione. In particolare, lo studente apprende a:

-conoscere i principali autori, opere, movimenti della letteratura spagnola dalle dei secoli XVIII-XX;

-comprendere e analizzare testi poetici, drammatici e narrativi in lingua originale;

-reperire, comprendere e rielaborare autonomamente informazioni sui temi trattati utilizzando la bibliografia indicata;

-esprimere e discutere in italiano contenuti, analisi e giudizi sui temi studiati, utilizzando un registro linguistico adeguato e il lessico specifico degli studi letterari;

-applicare le abilità sviluppate durante il corso ai testi letterari da approfondire attraverso lo studio individuale.

Prerequisiti

Cultura generale a livello di scuola superiore, buona conoscenza della lingua italiana e conoscenza di base della lingua spagnola.

Contenuti dell'insegnamento

Il corso riguarda la letteratura spagnola dei secoli XVIII-XX, di cui si studieranno i principali fenomeni letterari, gli autori e le opere più significative. Agli studenti verrà richiesto lo studio individuale di un manuale di letteratura spagnola (che permetterà di approfondire la conoscenza del contesto storico-culturale, dei movimenti artistico-letterari del periodo considerato), e di alcune opere poetiche e narrative (in traduzione italiana o in spagnolo con testo italiano a fronte). L’elenco dettagliato delle opere si troverà nel programma d’esame, che sarà disponibile nel sito dell’Area di Lingue e Letterature Straniere a partire dall’inizio delle lezioni.

Bibliografia

C. Alvar, J.-C. Mainer, R. Navarro, Storia della letteratura spagnola, Torino, Einaudi, vol. II. Ulteriori indicazioni bibliografiche saranno fornite durante il corso.

Metodi didattici

Le lezioni frontali, tenute in italiano, serviranno a presentare il contesto storico-culturale, gli autori e le opere selezionate, e a orientare lo studente nell’utilizzo della bibliografia di riferimento, che sarà poi approfondita autonomamente attraverso lo studio individuale; le lezioni serviranno, inoltre a introdurre i testi in lingua originale, che saranno, letti, tradotti e analizzati dal docente stimolando tuttavia nel contempo l’intervento dello studente.

Modalità verifica apprendimento

La verifica delle conoscenze e delle abilità viene realizzata attraverso un esame orale in lingua italiana e spagnola. Le conoscenze e competenze che si verificano tramite la prova sono:

- la conoscenza del contesto storico-culturale, dei fenomeni letterari, di autori e testi del periodo preso in considerazione, anche attraverso uno studio individuale e la rielaborazione autonoma dei contenuti;

- la capacità di leggere, comprendere e analizzare i testi letterari presentati durante il corso;

- una buona competenza orale in lingua italiana, soprattutto relativa al linguaggio e al registro adeguati all’esposizione di contenuti letterari.

La prova orale mira a valutare l’acquisizione delle conoscenze e delle competenze richieste, la capacità di rielaborarle e utilizzarle autonomamente, e la capacità di applicarle all’analisi del testo.
Dunque, una valutazione di insufficienza è determinata dalla mancanza di una conoscenza dei contenuti minimi previsti dal corso e della capacità di rielaborarli autonomamente, dalla mancanza di capacità di comprensione e analisi dei testi studiati e della adeguata competenza orale in italiano e in spagnolo. Una valutazione sufficiente (18-23/30) è determinata dall’acquisizione dei contenuti minimi previsti dal corso, dalla dimostrazione di una sufficiente capacità di rielaborazione autonoma e di comprensione e analisi dei testi, e di una sufficiente competenza orale in italiano e in spagnolo. Una valutazione media (24-27/30) è determinata dal raggiungimento di un livello più che sufficiente (24-25/30) o buono (26-27/30) degli indicatori di valutazione sopraindicati. Una valutazione alta (da 28/30 a 30/30 e lode) è determinata dal raggiungimento di un livello da ottimo a eccellente degli stessi indicatori di valutazione.