LETTERATURA ANGLO-AMERICANA

Docenti: 
BALESTRINO ALICE
Crediti: 
6
Sede: 
PARMA
Anno accademico di offerta: 
2020/2021
Responsabile della didattica: 
BALESTRINO ALICE
Settore scientifico disciplinare: 
LINGUE E LETTERATURE ANGLO-AMERICANE (L-LIN/11)
Semestre dell'insegnamento: 
Secondo Semestre
Lingua di insegnamento: 

italiano

Obiettivi formativi

Il corso, insegnato in lingua inglese, mira a fornire agli studenti un’introduzione ai principali momenti e autori della letteratura afroamericana dagli anni ‘70 a oggi, analizzati nel loro contesto politico e storico-culturale. Particolare attenzione verrà dedicata alla commistione fra generi e ai metodi di rappresentazione dell’identità afroamericana e in particolare di quella femminile. Durante il corso saranno fornite metodologie interpretative specifiche come l’intersezionalità, il “call and response” ed altri.
Gli studenti impareranno:
• conoscere alcuni autori, opere e movimenti dell’ambito letterario e culturale afroamericano dagli anni ‘70 ai nostri giorni, e i contesti storici, politici e artistici che si riferiscono a tale periodo;
• comprendere e analizzare i testi letterari sia in termini di caratteristiche formali sia di contenuti tematico-ideologici;
• approfondire in modo autonomo e originale i temi trattati, utilizzando strumenti bibliografici critici;
• formulare interpretazioni critiche basate sull’analisi approfondita del testo (close-reading), relative a fenomeni letterari e culturali complessi;
• formulare, comunicare e discutere contenuti, analisi e giudizi utilizzando un registro linguistico appropriato all’argomento, ovvero adeguato al lessico proprio degli studi letterari;
• formulare e comunicare contenuti e analisi – in lingua inglese – utilizzando un registro linguistico appropriato all’argomento, e in linea con il livello B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento, previsto come soglia per gli insegnamenti di Lingua e Traduzione del II anno.

Prerequisiti

Nessun prerequisito a parte una buona conoscenza della lingua inglese

Contenuti dell'insegnamento

Il corso si propone come introduzione alla letteratura afroamericana, con un’attenzione specifica al periodo che va dagli anni ’70 ad oggi. Si indagherà il contesto sociale, culturale e politico che ha portato alla formazione della tradizione letteraria afroamericana attraverso una lezione di testi contemporanei di genere diverso come romanzo, racconto, saggio, memoir e poesia, e che sfuggono a facili e univoche categorizzazioni. L’intento durante il corso delle lezioni sarà di identificare e discutere alcuni temi chiave, tropi letterari e approcci critici fondamentali per la comprensione e lo studio dello storytelling afroamericano.

Bibliografia

Testi primari
Alice Walker, The Color Purple, 1982
Toni Morrison, “Black Matters,” 1992
Ta-Nehisi Coates, Between the World and Me (2015)
Claudia Rankine, Citizen, An American Lyric (2014)
Colson Whitehead, The Underground Railroad, 2016 (any edition)

Bibliografia critica:
D. Quentin Miller, The Routledge Introduction to African American Literature, 2016

Metodi didattici

Quindici lezioni in inglese su Microsoft Teams. I video delle lezioni saranno disponibili sulla piattaforma Elly.

Modalità verifica apprendimento

La verifica delle conoscenze e delle abilità avviene tramite esame orale in lingua inglese. Durante la prova orale, lo studente deve rispondere in lingua inglese a quesiti relativi ai contenuti dell’insegnamento, alle letture individuali e a eventuali approfondimenti autonomamente svolti. Le conoscenze e le competenze che si intendono verificare nella prova orale sono:
• una competenza orale di livello avanzato (ovvero l’avvenuta acquisizione del registro appropriato e del linguaggio specifico degli studi letterari) e una competenza orale in lingua inglese corrispondente al livello B2;
• la conoscenza di testi, autori, contesti e questioni formali ed ideologiche proprie del periodo letterario in questione;
• un livello adeguato nella capacità di approfondire alcuni contenuti in modo autonomo.
Al fine di verificare il raggiungimento di tali conoscenze e competenze, le domande della prova orale mirano a valutare le conoscenze, la capacità di rielaborazione autonoma e originale di tali conoscenze, nonché la capacità di compiere collegamenti, raffronti e contrasti. Una valutazione di insufficienza è determinata dalla mancanza, dimostrata dallo studente durante la prova orale, di una conoscenza dei contenuti minimi dell’insegnamento; dall’incapacità di esprimersi in modo adeguato all’argomento al livello B2 in lingua inglese; dalla carenza di preparazione autonoma e dall’incapacità di risolvere problemi legati al reperimento di informazioni e alla decodifica dei testi. Una valutazione sufficiente (18- 23/30) è determinata dalla dimostrazione da parte dello studente di avere appreso i contenuti minimi ed essenziali dell’insegnamento; dalla capacità di comunicare in lingua inglese in modo sufficiente rispetto ai requisiti del livello B2; da un grado sufficiente di preparazione autonoma e da una discreta capacità di decodifica dei testi. I punteggi medi (24- 27/30) vengono assegnati allo studente che dimostri di possedere un livello più che sufficiente (24-25/30) o buono (26-27/30) degli indicatori di valutazione sopraelencati. I punteggi più alti (dal 28/30 al 30/30 e lode) vengono assegnati in base alla dimostrazione di un livello da ottimo a eccellente degli indicatori di valutazione sopraelencati.