DIDATTICA DELLE LINGUE IN PRESENZA DI DSA

Docenti: 
Crediti: 
6
Sede: 
PARMA
Anno accademico di offerta: 
2020/2021
Responsabile della didattica: 
Settore scientifico disciplinare: 
DIDATTICA DELLE LINGUE MODERNE (L-LIN/02)
Semestre dell'insegnamento: 
Secondo Semestre
Lingua di insegnamento: 

ITALIANO

Obiettivi formativi

CONOSCENZA E CAPACITA' DI COMPRENSIONE
- Conoscere le caratteristiche e i principali profili degli apprendenti con Disturbi Specifici dell'Apprendimento (DSA).
- Comprendere la natura e le manifestazioni delle difficoltà che gli apprendenti con DSA possono incontrare nello sviluppo linguistico.
- Conoscere i fondamenti teorici e metodologici per una didattica linguistica efficace in caso di DSA.

CONOSCENZA E CAPACITA' DI COMPRENSIONE APPLICATE
- Applicare le conoscenze apprese sui DSA per valutare il grado di accessibilità di approcci, metodi e materiali per l'apprendimento linguistico.
- Applicare ad esempi di casi reali i fondamenti teorico-metodologici presentati durante il corso.

AUTONOMIA DI GIUDIZIO
- Cogliere le differenze, i vantaggi e i limiti tra i diversi approcci per l'insegnamento delle lingue in caso di apprendenti con DSA.
- Analizzare con sguardo critico situazioni didattiche complesse, elaborando ipotesi di intervento metodologico migliorativo.

CAPACITA' COMUNICATIVE
- Presentare le proprie analisi personali degli input forniti dal docente in modo comprensibile ed efficace.
- Argomentare le proprie risposte alla luce delle competenze teorico-metodologiche acquisite.

CAPACITA' DI APPRENDERE
- Sviluppare capacità di riflessione, valutazione ed auto-valutazione rispetto ai contenuti del corso.

Prerequisiti

Per seguire con più facilità il corso sono utili alcune conoscenze minime nell'ambito della didattica delle lingue. Agli studenti che non abbiano frequentato in precedenza corsi afferenti al settore scientifico-disciplinare L-LIN/02 (Didattica delle Lingue Moderne) il docente può suggerire qualche lettura integrativa.

Contenuti dell'insegnamento

Il corso di suddivide idealmente in due parti: nella prima si discutono i profili prototipici degli apprendenti con Disturbi Specifici dell'Apprendimento e le loro difficoltà nello sviluppo del linguaggio, con particolare riferimento allo studio delle lingue straniere; nella seconda parte, si discutono i fondamenti metodologici per progettare interventi di sostegno linguistico individualizzato e percorsi di apprendimento linguistico in classe che siano inclusivi nei confronti degli studenti con Disturbi Specifici dell'Apprendimento.

Bibliografia

Daloiso M. (2017) Supporting Learners with Dyslexia in the ELT Classroom, Oxford University Press.
Materiali sulla piattaforma Elly.

Metodi didattici

Lezioni frontali e interattive, attività laboratoriali.

Modalità verifica apprendimento

La modalità di valutazione sarà scritta. La prova, della durata di 2 ore, si suddivide in due parti: la prima parte consta di domande a scelta multipla finalizzate all'accertamento delle capacità di comprensione delle nozioni affrontate durante il corso; la seconda parte consiste nell'analisi di esperienze, materiali o studi di caso, al fine di accertare le capacità di applicazione dei contenuti del corso, nonché lo sviluppo di pensiero critico, abilità comunicative e di apprendimento.

Una valutazione di insufficienza è determinata dalla mancanza di una conoscenza dei contenuti minimi del corso; dall’incapacità di esprimersi in modo adeguato all’argomento; dalla carenza di preparazione autonoma; dall’incapacità di risolvere problemi legati al reperimento di informazioni e alla decodifica di testi; nonché dall’incapacità di formulare giudizi in modo autonomo e di comunicare contenuti, analisi e giudizi in modo argomentato, competente e convincente. Una valutazione sufficiente (18-23/30) è determinata da un livello accettabile di performance da parte dello studente degli indicatori di valutazione sopraelencati; i punteggi medi (24-27/30) vengono assegnati allo studente che dimostri di possedere un livello più che sufficiente (24-25/30) o buono (26-27/30) degli indicatori di valutazione sopraelencati, i punteggi più alti (dal 28/30 al 30/30 e lode) vengono assegnati in base alla dimostrazione di un livello da ottimo a eccellente degli indicatori di valutazione sopraelencati.

Altre informazioni

Il corso si svolge in modalità blended, per cui non è prevista una bibliografia aggiuntiva per gli studenti non frequentanti.
Il corso affronta gli argomenti essenziali necessari per prepararsi alla certificazione glottodidattica in Esperto dell'Apprendimento Linguistico (www.elicom.unipr.it), la prima certificazione in Italia su questo argomento. Gli studenti interessati alla certificazione possono rivolgersi al Prof. Daloiso.